Enodesign

Le caratteristiche del consumatore odierno, fra cui spiccano la frammentazione, i valori, il polisensualismo, la ricerca di esperienze ed emozioni, il rapporto prezzo-qualità, la dimensione sociale e il consumo critico, il  web 2.0, etc., inducono a nuove interpretazioni del mercato e a un nuovo modo di trasmettere emozioni e suggestioni.

Osservando ad esempio la funzione di comunicazione del packaging emerge che mezzo, luogo e tempo privilegiati dal consumatore nella comunicazione del vino sono dati dalla confezione esposta nel punto vendita al momento dell’acquisto.

Il consumatore si trova a dover scegliere in pochi secondi e lo fa sulla base di un processo in cui diversi criteri agiscono da fattori principali di scelta, ma in cui il nome del produttore nella maggior parte dei casi non sembra apparire come fattore rilevante: spesso è la percezione del packaging nel suo complesso ad influenzare la decisione finale.

Nel mercato del vino non è chiaro che cosa rappresenti il brand per il consumatore: spesso emerge che i consumatori sovrappongono i diversi livelli di denominazione, nome del produttore, regione di provenienza, vitigno, tipo di prodotto, etc., fattori che per consumatori diversi assumono significati diversi.

A questo riguardo la suggestione che il punto vendita è in grado di offrire può essere determinante e fare la differenza rispetto ad una concorrenza omologata e ripiegata su se stessa.

Alter-Eno®
ha voluto interpretare questi bisogni emergenti con una linea di coordinati, didattici e ornamentali, dal design coerente e inconfondibile.

Per promuovere una attività con successo, che sia davvero in grado di penetrare il mercato, sono necessarie competenze, know-how e creatività. 


Non affidarti al caso. Scegli la creatività.